Logo mci

Berna, 22 maggio 2020

Cari amici

Come avrete sentito, dal 28 maggio possiamo riprendere le celebrazioni con i fedeli, una notizia questa che giunge come un regalo in occasione della Festa di Pentecoste (31 maggio).

Ne siamo davvero felici e vi attendiamo con gioia. Termineranno, dunque, le celebrazioni trasmesse online, mentre riprenderanno le S. Messe con i soliti orari e nei soliti giorni sia in Missione che nelle altre Chiese dove celebriamo in lingua italiana.

La ripresa, però, non sarà semplice né automatica. Ci sono varie norme igieniche da rispettare e in questi giorni il Team pastorale sta prendendo vari provvedimenti. Da parte della Diocesi è
stato elaborato uno “Schutzkonzept” (potete leggerlo nel sito: http://www.bistumbasel.ch/Schopfung-Umwelt/Pravention-Covid-19.htmlch/Schopfung-Umwelt/Pravention-Covid-19.html), che, come vedrete, è abbastanza dettagliato.

Pertanto, chiediamo a tutti pazienza e collaborazione. La Chiesa della Missione non è
grandissima e, in seguito alle norme indicate dal BAG, possiamo accogliere solo 30 persone.

Questo vuol dire che:

  • Se la domenica alle ore 11.00 ci saranno molti più fedeli, prevediamo una celebrazione in contemporanea in qualche altra sala della Missione.
  • Siete invitati a prendere maggiormente in considerazione le S. Messe del sabato e della domenica sera (ore 18.30).
  • Siamo obbligati a prendere i nominativi e i numeri di telefono dei partecipanti alle celebrazioni (saranno conservati solo per 14 giorni).
  • Ci saranno dei volontari all’entrata della Chiesa che daranno delle indicazioni precise da rispettare circa: dove sedersi, quali zone della Missione saranno accessibili, come
    accostarsi alla Comunione, ecc.
  • Per motivi logistici, non sarà possibile accendere lumini davanti alla statua della Madonna prima e dopo le S. Messe. Lo si potrà fare durante la settimana in occasione della preghiera personale.

Dobbiamo trovare il giusto equilibrio tra la gioia di riprendere le S. Messe e i disagi logistici e organizzativi che questo comporta.

Confido nella vostra collaborazione e vi invito a continuare a pregare perché passi presto questo periodo per tutti così difficile, specie per le persone ammalate e fragili.

Che la nostra Madonna degli Emigrati interceda per tutti.

Con affetto

p. Antonio e il Team


BENVENUTI IN CHIESA

S. Messe con la comunità: giorni feriali ore 18.30 domenica: ore 11:00 e 18:30 (vedi anche Orario delle S. Messe

Partecipazione alle Celebrazioni:

  • Il Vescovo dispensa dall’obbligo domenicale.
  • Disinfettarsi le mani all’apposito apparecchio entrando.
  • I volontari prenderanno i nomi e il telefono dei presenti.
  • I posti sono limitati, occupare solo quelli con il segnaposto.
  • Si osservino le distanze di due metri anche entrando e uscendo.
  • I libri e i foglietti non sono distribuiti.
  • Lo scambio della pace avviene con un cenno o sorriso.
  • La comunione si riceve al posto. Chi la vuole ricevere si tiene in piedi, altrimenti ci si siede.
  • Le collette si depositano uscendo nei cestini.
  • Non sarà possibile accendere lumini davanti alla statua della Madonna prima e dopo le S. Messe. Lo si potrà fare durante la settimana in occasione della preghiera personale.

Apertura della Chiesa continua, con le norme di sicurezza, al mattino dalle 09:00 alle 12:00 e nel pomeriggio dalle 15:00.

Battesimi e Confessioni: Rivolgersi ai membri del Team Pastorale.

Comunione agli ammalati gravi: è permesso portarla a casa, osservando tutte le norme di sicurezza.

Funerali: è possibile organizzare la celebrazione in chiesa osservando le distanze e le altre norme di sicurezza.

Catechesi: il cammino di catechesi continua online.

Anziani e ammalati: l’equipe del gruppo Essere Insieme e della Diaconia FAC continuano i contatti telefonici con gli ammalati e gli anziani della nostra comunità, per venire incontro alle varie necessità. I Missionari restano a disposizione in caso venga richiesta l’Unzione degli Infermi.

Uffici, Segreteria: per richieste particolari (certificati, documenti), vi preghiamo di telefonare o di contattare la segretaria per e-mail.