Sono a Nampula da una settimana come volontaria dell'ASCS che gestisce all’interno del campo rifugiati di Maratane un programma nutrizionale per bambini malnutriti.

Io ed altri due volontari venuti dall'Italia (Laura e Giulio) passiamo quasi tutta la giornata a Maratane cercando di renderci utili dove ce n’è bisogno. La mattina aiutiamo mamma Francoise a preparare la colazione e a distribuire il pranzo, e intratteniamo i bimbi mentre le mamme cucinano. Poi ogni due giorni andiamo a distribuire del cibo “all'escolinha" del campo (gestita dalla ACNUR).

Oltre al programma nutrizionale l'anno scorso Giovanna, l'operatrice dell’ASCS, ha avviato un progetto a sostegno di donne vittime di violenze. L'obbiettivo del progetto è quello di dare loro un supporto psicologico e una formazione minima in modo che possano rendersi indipendenti. Il gruppo di donne si incontra due volte a settimana.

Poi da un anno a questa parte i bimbi che accompagnano le mamme al centro hanno la possibilità di frequentare la ludica. Lì con l’aiuto di due insegnanti imparano il portoghese, lingua parlata in Mozambico (oltre al Macuano), per poi inserirli nella scuola.

Marianna Cascini

Bambini2 programmanutrizionale Bambini1 controllopeso dopopranzo formazione formazione2 formazione3 programmanutrizionale2