2020 09 homofaberQuesta espressione in latino significa letteralmente “l’uomo è l’artefice del proprio destino”, ossia la capacità dell’uomo di poter guidare il proprio destino e gli eventi che lo circondano.

In questo senso si potrebbe dire che ognuno può decidere come sarà il proprio futuro e, nel caso di eventi inaspettati, potrà valutare come meglio affrontarli. Nella pratica però non va proprio tutto liscio e non sempre si è in grado di prendere in mano le redini della propria vita; a volte ci si lascia sopraffare dalle situazioni e si perde il controllo…

Con il Progetto Welchome abbiamo aiutato e continuiamo ad aiutare persone in stato di bisogno come è stato nel caso di B., una signora arrivata da poco a Berna.

B. ha un marito e due figli piccoli da mantenere e nel suo paese di origine la situazione economica a causa del Coronavirus si è aggravata al punto che molte persone si sono trovate in mezzo a una strada.

B. è infatti purtroppo tra le persone che hanno pagato e ancora pagano il prezzo di questo periodo di chiusura forzata e proprio per poter mandare avanti la famiglia che ha deciso di emigrare in Svizzera. B. pensava che l’alto livello di formazione e le diverse specializzazioni l’avrebbero sicuramente aiutata a trovare un impiego, ma ben presto si rende conto di aver sottovalutato la mancata conoscenza della lingua. A Berna senza il tedesco non si va da nessuna parte... B. quindi viene risucchiata nel vortice della depressione e, non conoscendo nessuno, si chiude sempre più in se stessa. Un giorno decide di presentarsi in Missione, dove trova persone disposte ad accoglierla, ad ascoltarla, ad incoraggiarla. B. non si sente più sola e, forte di questo sostegno, incomincia a risollevarsi, ad acquistare fiducia in se stessa, a capire che con l’impegno può farcela: “Mi ero persa e adesso mi sono ritrovata. Devo farcela per me stessa, per la mia famiglia”.

È vero, dunque, che ognuno è artefice del proprio destino, ma può capitare che si compiano scelte sbagliate o che non si stia andando nella giusta direzione. A volte è proprio la situazione a non far vedere più le cose con lucidità e incontrare lungo il cammino qualcuno pronto a tenderti la mano può far sì che la vita di quella persona possa cambiare radicalmente.

Roberta Gallo


Articolo pubblicato sul mensile insieme di settembre 2020.