Preghiamo con S. Paolo VI - Vescovo di Roma e Papa dal 1963 al 1978

Proclamato Santo il 14 ottobre 2018

Festa liturgica il 26 settembre

FIGLIO del Dio vivo:

tu sei il nostro Salvatore e Maestro, tu solo basti alla nostra guida suprema, alla sapienza ultima, alla nostra salvezza eterna; tu ci sei sufficiente: per essere uomini degni e veri nell’ordine temporale, per essere uomini salvati ed elevati all’ordine soprannaturale, per imparare l’amore vero, per camminare nella gioia, nella forza della tua carità, lungo il cammino della vita, fino all’incontro finale con te.

FIGLIO del Dio vivo:

tu sei la nostra vita, senza di te non si può fare, senza di te non si può vivere; tu ci sei necessario: per venire in comunione con Dio Padre, per diventare con te suoi figli adottivi, per essere rigenerati nello Spirito Santo, per conoscere il nostro essere, il nostro destino, la via per conseguirlo, per scoprire la nostra miseria e guarirla, per avere il concetto del bene e del male, la speranza della santità, per deplorare i nostri peccati, per avere il perdono, per ritrovare le ragioni di fraternità, i fondamenti della giustizia, i tesori della carità, il bene sommo della pace, per conoscere il senso della sofferenza, per dare ad essa un valore di espiazione, di redenzione.