LetteraRingraziamento2Milano, 13 gennaio 2022

Missione Cattolica di Lingua Italiana Berna alla c.a. di Padre Antonio Grasso

Oggetto: Donazione in supporto di ASCS – Una Sola Casa

LetteraRingraziamento1Carissimo Padre Antonio, spero intanto che tutto proceda al meglio, nonostante il difficile momento che stiamo ancora vivendo a causa del Covid19, e che il nuovo anno sia iniziato nel migliore dei modi.

Nei giorni scorsi, abbiamo ricevuto la donazione di 2.866,70 € da parte della Missione Cattolica di Lingua Italiana a Berna a supporto dell’ASCS – Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo. Grazie davvero di cuore a tutta la vostra Comunità per il prezioso sostegno!

Come sapete, ASCS è il braccio sociale, operativo e culturale dei Missionari di San Carlo – Scalabriniani che operano nella Regione Europa e Africa. Dal 2004 portiamo avanti progetti in supporto di migranti, rifugiati e comunità locali operando in tre aree di intervento.

Nell’ambito dell’Accoglienza Integrale accompagniamo migranti e rifugiati verso la piena autonomia personale, professionale, abitativa ed economica attraverso l’housing, il sostegno psicologico, i corsi di formazione, l’incontro con le comunità locali e la prima assistenza.

Attraverso l’Animazione Interculturale promuoviamo l’incontro e la partecipazione attiva di migranti, rifugiati e comunità locali nei processi di inclusione attraverso attività di sensibilizzazione, formazione, volontariato e campi di servizio in Italia e nel mondo.

Con i progetti di Cooperazione allo Sviluppo sosteniamo le missioni Scalabriniane nel mondo attraverso lo sviluppo e l’implementazione di progetti, la formazione e l’invio di operatori e volontari, il lavoro in rete con partner locali.

Anche con la vostra donazione potremo continuare a costruire Una Sola Casa con le persone che accompagniamo ogni giorno nei nostri progetti in Italia e nel mondo.

Grazie per il vostro supporto: avervi al nostro fianco fa davvero la differenza!

Uniti nella preghiera e nella missione con i nostri fratelli e sorelle migranti e rifugiati, vi ringraziamo di cuore per la vostra vicinanza. Perché come ci ricorda Papa Francesco “non si tratta solo di migranti”, si tratta di tutti noi.

LetteraRingraziamento3